GIORNATA SI O GIORNATA NO?

GIORNATA SI O GIORNATA NO?

Mugello 21.05.2017

Tecnicamente la prima uscita della stagione e come al solito moto finita all’ultimo secondo… beh non sarei io… 🙂

Per arrivare a questo giorno con almeno qualche ora di sport avevo deciso di accettare di giocare a calcio un torneo primaverile con un mio caro amico, e devo dire stava andando anche bene, sia di risultati che di fisico, il corpo reagiva, le gambe iniziavano a girare, e il fiato migliorava.

Ma siccome sono un genio, a dire il vero la sfiga ci vede benissimo, ho deciso di smontarmi un ginocchio 15 gg prima di questa giornata tanto attesa… direte voi… e certo ti metti a giocare a calcio! Tranquilli il calcio non c’entra nulla… ma questa è un’altra storia piena di smadonnamenti vari.

Arrivo al 20.05.2017 con i legamenti stirati ma per fortuna il medico mi dà l’OK per poter girare. Direte voi… contento? Mica avevo sta gran voglia… mi capita ogni anno e ogni anno penso di vendere tutto ma poi qualcosa mi ferma e non lo faccio, sento ogni volta quella paura, quel brivido che mi fa alzare ogni anno l’asticella di attenzione e di conseguenza i tempi sul giro… porca paletta!

Partiamo dalla mattina di sabato, sveglia presto per andare al matrimonio di un caro amico, dove decido di non mangiare troppo né tantomeno di bere… mi aspettano 3 ore di viaggio e una domenica di gran gaaaas!

Arrivano le 16.00 e si lascia la location e l’ottima compagnia per andare verso casa, giusto il tempo di cambiarmi e aspettare il mio compagno di viaggio, Saro, per gli amici Sax… il pazzo!!!

Ed effettivamente… (ti voglio bene Saruzzo!).

Carichiamo le sue cose… mortacci… ma quanto roba abbiamo portato?!?! O_o

Si parte! Viaggio tranquillo, incrociamo un altro nostro amico per strada, Marchino… che tanto ino non è… il tempo di un panino all’autogrill e si riparte…

 

 

 


 

Ore 21.15… ARRIVATI!!! Si scarica, 4 chiacchiere e buonanotte al ritmo di… minchia che freddo! Tranne per me… dormire nel furgone con riscaldamento annesso, su un doppio materasso in lattice e un cuscino comodo; il minimo per risvegliarsi belli in bolla per il primo turno!

Ore 7.00 Sveglia! Che dormita pazzesca! Allestimento nuovo furgone promosso a pieni voti!

Si parte con il solito…

– Scarico responsabilità (gruppo amatori per stare tranquilli…)

– Colazione

– Briefing… che come al solito dura una vita e dobbiamo girare al primo turno!

 Descrivo brevemente i primi 3 turni miei….

Turno 1 – Dischi da rodare e ruggine da togliere – 4 giri, bandiera rossa, tempo 2.41.000 –  vendo tutto!!

Turno 2 – 3 Giri – terzo giro si svita il grano che tiene il gas rapido, quest’ultimo gira su sé stesso turno finito – tempo 2.16.700 – madonna che schifo, considerando che il mio best è un 2.08.800

Turno 3 – 7 Giri!!! Settandordici sorpassi ogni giro, fra paracarri e demo ride Suzuki – tempo 2.16.200

Turno 4 – 3 Giri – ancora al terzo giro si svita il grano che tiene il gas rapido, che giustamente gira ancora su se stesso – tempo 2.16.000 – inizio a pensare che si realmente una giornata no, ma non demordo e cerco di sistemare tutto con abbondante frena filetti rosso!

Pausa pranzo… 2 ore prima del prossimo turno!!! Non nego che ho pensato… mi spoglio, carico tutto e mi sparo due birre prima di partire… ma i miei compagni di giornata e le risate mi fanno cambiare subito idea…

Turno 5 – Finalmente!! Entro carichissimo!!! Funziona tutto mi sembra di volare!!! Finisco il turno e penso… non ci credo funziona tutto!! Ammazza come mota sta moto!!! Arrivo parcheggio, guardo il crono… 2.20.000!!! NOOOOOOOO

Inizio a prenderla con filosofia ma di fare il turno di warm up non ne ho voglia… e nemmeno la garetta in verità, però visto il piazzamento (quinto in OPEN B) e la possibilità di rubare una coppetta decido di partecipare.

Ora… faccio un passo in dietro, ma lo farò brevemente, perché fin ora ho parlato solo della parte pista… ora voglio parlare della parte vera delle giornate in pista… gli amici.

Fra presenti sotto il nostro gazebo e non, Marco (Marchino), Sax (il pazzo), Stefano (l’artista), Tarcy (il Pippa), Stefano (Pisolo), Claudio (Sperry) amici e amiche venuti a trovarci… Fiore, Renato, Fabio, Stefania e Sara… – amici che mancano Emanuele (Jack), Gianlu (Il Gongolo), Stefano (iena)…

È stata una giornata memorabile! Ma che sinceramente non vi voglio raccontare, preferirei veniste con noi a godervele! Solo così capirete!

Torniamo all’ultimo turno della giornata… LA GARETTA!!

Come detto parto quinto, come sempre si parte tutti in fila facendo un turno dietro l’apripista dove, nel giro di lancio è VIETATO sorpassarsi… ma me ne frego e decido di passarli tutti e mettermi secondo, il Tarcy non la prende benissimo e mi passa, ma io mi rimetto ancora avanti e me ne rifrego… TERUN DE FIGA!!! mi sembra di sentire una roba del genere uscire da dentro il suo casco… ma tanto non vince chi arriva prima, vince chi occupa meno tempo a terminare la garetta.

Finito il primo giro… esce l’apripista e si parte!!! Il solito con il millone che sul rettilineo ci passa tutti e si mette in prima posizione per poi mantenerla fino alla fine, ma la battaglia per il secondo posto è apertissima da almeno 4 piloti, inizio a martellare giri su giri e mi sembra di girare fortissimo, immagino un 2.10.000 (forse era meglio scrivere sogno…) ogni giro è una bagarre con un CBR 600 che riesco a mettere dietro almeno un paio di volte ma da dietro continuo sempre a sentire una voce… TERUN DE FIGA!!! È il Tarcy che smadonna perché non riesce a passarmi, ma solo perché sto sempre in mezzo alle palle e non vuole rischiare, questi si che sono amici…. 🙂

Meno male che sono solo pochi giri perché inizio ad avere le allucinazioni. Finalmente vedo il cartello ultimo giro!!! e decido a passare il CBR! Ma alla san donato distratto dall’Arcangelo Gabriele seduto sul cartello dei 200m vado leggermente lungo con conseguente sorpasso del CBR 600… stringo la curva per stargli vicino e ci riesco… ma sento sempre quella voce… TERUN DE FIGA! Chi sarà mai!

Gli sto attaccato per tutto il giro ma vedo che non riesco a passarlo, avendo più motore decido di passarlo sul rettilineo, ma sbaglio l’ingresso alla Bucine e entro leggermente lento ma apro subito e sono a soli 4 metri dal CBR il rettilineo è lungo… Arrivo sul traguardo circa 50 cm dietro ma chiudo ugualmente secondo per la somma dei tempi…. E terzo… a soli 0.04 secondi il Tarcy che mi era rimasto li attaccato al culo per tutti gli ultimi giri!!!

Beh… alla fine Coppette rubate! Secondo posto per me e terzo per lui!

Ometto le imprecazioni ricevute da Tarcy appena arrivati al gazebo da morir dal ridere!!! TERUN DE FIGA TI FACCIO SQUALIFICARE! E tutto questo perché? Perché non aveva capito che aveva preso la coppetta anche lui! Si sentiva derubato!! HAHAHHHAHAHA

Ottima garetta anche per Marchino (l’uomo del miracolo ma che oggi il miracolo non ha fatto) e Sax che per essere stato il battesimo al Mugello si è difeso benissimo.

Dopo qualche battuta… giornata finita… si ricarica tutto e si torna a casa.

Che dire, pensavo fosse una di quelle giornate che non c’è verso di raddrizzare… perché si sa… ci sono giornate NO dove per quanto ci si impegni la situazione non cambia… ma io l’ho vissuta senza l’ansia del tempo sul giro ma solo con il pensiero di divertirmi… e alla fine è stata una bellissima giornata SI!!!

Ora però pensando al tempo… quasi quasi vendo tutto… : )

Next step…. Cremona 2 e 3 giugno!!!

Go & Zen Racing Team

Chiedici informazioni sui nostri servizi!






Oppure resta in contatto con noi, iscriviti alla nostra newsletter!

 

20170521_231341

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enter Captcha Here : *

Reload Image